BANDO AGRIVOLTAICO 2024

Il Bando Agrivoltaico 2024, promosso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy, mira a incentivare l’installazione di pannelli fotovoltaici su terreni agricoli. Questo sistema permette di combinare agricoltura e produzione di energia solare, garantendo la continuità delle attività agricole. Le PMI agricole possono richiedere un contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili per impianti agrivoltaici. Le domande possono essere presentate dal 4 giugno 2024 al 2 settembre 2024.

BENEFICIARI

I soggetti beneficiari del Bando Agrivoltaico 2024 sono:

  • Imprenditori agricoli, definiti dall’articolo 2135 del codice civile, sia in forma individuale che societaria, incluse cooperative e consorzi.
  • Associazioni temporanee di imprese che includono almeno un imprenditore agricolo.

Sono esclusi i soggetti esonerati dalla tenuta della contabilità IVA con un volume di affari annuo inferiore a 7.000 euro.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Gli interventi ammissibili al Bando Agrivoltaico 2024 includono:

  • Impianti agrivoltaici fino a 1 MW, previa iscrizione in appositi registri, con un limite di 300 MW.
  • Impianti agrivoltaici di qualsiasi potenza, tramite partecipazione a procedure pubbliche competitive, con un limite di 740 MW.

Gli impianti devono:

  • Avere il titolo abilitativo alla costruzione e all’esercizio.
  • Possedere un preventivo di connessione alla rete elettrica accettato definitivamente.
  • Rispettare i requisiti dell’Allegato 2 del decreto.
  • Garantire la continuità delle attività agricole sottostanti.
  • Essere di nuova costruzione e conformi alle norme ambientali e al principio “DNSH”.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili per il Bando Agrivoltaico 2024 includono:

  • Realizzazione di impianti agrivoltaici: moduli fotovoltaici, inverter, strutture di montaggio, sistemi di orientamento, componentistica elettrica.
  • Fornitura e posa in opera dei sistemi di accumulo.
  • Attrezzature per il sistema di monitoraggio.
  • Connessione alla rete elettrica nazionale.
  • Opere edili necessarie.
  • Acquisto e installazione di macchinari, hardware e software.
  • Studi di prefattibilità e attività preliminari.
  • Progettazioni e indagini geologiche.
  • Direzione lavori, sicurezza e collaudi.

Le spese di progettazione e consulenze sono finanziabili fino al 10% dell’importo ammesso.

INTENSITA' DEGLI AIUTI

Il Bando Agrivoltaico 2024 prevede:

  • Un contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili.
  • Una tariffa incentivante sulla quota di energia elettrica prodotta e immessa in rete.

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO AGEVOLATO

Il finanziamento agevolato del Bando Agrivoltaico 2024 è destinato alle PMI agricole per progetti che combinano agricoltura e produzione di energia solare. Il contributo a fondo perduto copre il 40% delle spese ammissibili e viene erogato per sostenere la realizzazione di impianti agrivoltaici avanzati, garantendo la continuità delle attività agricole.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande per il Bando Agrivoltaico 2024 devono essere presentate tramite procedure pubbliche, suddivise in registri e aste. La presentazione delle domande è aperta dal 4 giugno 2024 alle ore 12:00 fino al 2 settembre 2024 alle ore 12:00. È essenziale fornire documentazione dettagliata del progetto, compresi costi, tempi di realizzazione e piani finanziari.

Vuoi saperne di più su come richiedere il bando?

Compila il modulo e ti contatteremo