Bando Brevetti+: Opportunità per le PMI Italiane nella Tutela della Proprietà Intellettuale

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha lanciato il nuovo bando Brevetti+ per supportare le PMI italiane nella valorizzazione della proprietà intellettuale. Il bando offre un contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese sostenute per lo sviluppo di brevetti, incentivando le imprese a investire in innovazione e tutela delle invenzioni industriali.

BENEFICIARI

I beneficiari del bando sono le micro, piccole e medie imprese italiane che soddisfano specifici requisiti. Le aziende devono essere titolari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia dopo il 1° gennaio 2023, oppure titolari di una licenza esclusiva o di una domanda di brevetto nazionale o internazionale depositata dopo il 1° gennaio 2022 con un esito di ricerca “non negativo”.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Gli interventi ammissibili includono l’acquisto di servizi specialistici per la valorizzazione economica di un brevetto. Le attività finanziabili devono essere finalizzate all’ottimizzazione e alla commercializzazione dell’invenzione, da realizzare entro 18 mesi dalla concessione del contributo.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili comprendono:

  • Progettazione, ingegnerizzazione, industrializzazione: progettazione produttiva, studio e ingegnerizzazione del prototipo, sviluppo software e firmware, test di produzione e rilascio certificazioni.
  • Organizzazione e sviluppo: servizi di progettazione organizzativa e strategie di comunicazione e promozione nei canali distributivi.
  • Trasferimento tecnologico: accordi di segretezza e concessione in licenza del brevetto.

INTENSITA' DEGLI AIUTI

Il bando prevede un contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese ammissibili, permettendo alle imprese di coprire gran parte dei costi sostenuti per la valorizzazione dei propri brevetti.

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO AGEVOLATO

Il finanziamento agevolato è rivolto alle PMI con l’obiettivo di incentivare la tutela e lo sviluppo della proprietà intellettuale. Il programma di spesa deve essere completato entro 18 mesi dall’accettazione del contributo da parte di Invitalia.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande per il bando Brevetti+ devono essere presentate attraverso la piattaforma online di Invitalia, seguendo le modalità e i tempi indicati nel bando. È fondamentale preparare una documentazione dettagliata per dimostrare l’ammissibilità e la rilevanza del progetto.

Vuoi saperne di più su come richiedere il bando?

Compila il modulo e ti contatteremo

Lascia un commento