Finanziamenti a Fondo Perduto per Imprese Culturali, Creative e dell'Audiovisivo nel Veneto

Con la DGR n. 701 del 18 giugno 2024, la Giunta Regionale del Veneto ha approvato un bando nell’ambito del PR Veneto FESR 2021-2027 Azione 1.3.11, volto a sostenere le imprese culturali, creative e dell’audiovisivo. Con una dotazione finanziaria di 1.109.000 euro, il bando mira a favorire la nascita di nuove imprese mediante contributi a fondo perduto. Destinato a persone fisiche promotori d’impresa, PMI, liberi professionisti e lavoratori autonomi, il bando prevede specifiche condizioni e requisiti per la partecipazione.

 

BENEFICIARI

Il bando è rivolto a persone fisiche in qualità di promotori d’impresa, PMI, liberi professionisti e lavoratori autonomi che:

  • Sono micro, piccole, medie imprese regolarmente costituite e iscritte alla Camera di Commercio.
  • Hanno iniziato l’attività professionale da non oltre 12 mesi.
  • Svolgono attività economiche in settori specifici, come la fabbricazione di strumenti musicali, editoria, produzione cinematografica, attività di architettura e altre attività culturali e creative.
  • Realizzano interventi nel territorio della Regione del Veneto.

INTERVENTI AMMISSIBILI

Gli interventi ammissibili comprendono:

  • Acquisto di impianti, macchinari, strumenti, attrezzature, hardware e arredi.
  • Licenze e servizi informatici, inclusi servizi in cloud e software SaaS.
  • Consulenze specialistiche e servizi esterni per comunicazione, logistica, marketing, gestione interna ed esterna.
  • Spese di personale diretto coinvolto nel progetto.
  • Spese generali forfettarie.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese ammissibili includono:

  • Acquisto e installazione di hardware, strumentazione tecnica e arredi funzionali.
  • Licenze e servizi informatici per la digitalizzazione e messa in rete del patrimonio culturale.
  • Consulenze specialistiche per supporto a comunicazione, logistica, marketing e gestione.
  • Spese dirette per il personale impiegato nel progetto.
  • Spese generali al tasso forfettario del 7%.

INTENSITA' DEGLI AIUTI

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili, con un importo minimo di 15.000 euro e massimo di 100.000 euro. Il contributo massimo erogabile è di 70.000 euro. Progetti con spese ammissibili inferiori a 15.000 euro non saranno considerati.

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO AGEVOLATO

Il finanziamento agevolato prevede:

  • Contributo a fondo perduto del 70% delle spese ammissibili.
  • Importo minimo delle spese ammissibili di 15.000 euro e massimo di 100.000 euro.
  • Presentazione delle domande esclusivamente tramite il Sistema Informativo Unificato (SIU) della Regione.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Il periodo per la presentazione va dalle ore 10:00 del 4 luglio 2024 alle ore 17:00 del 17 settembre 2024.

Per attivare il bando e ricevere assistenza nella presentazione della domanda, vi invitiamo a contattarci: ci occuperemo noi di tutte le procedure per voi.

Vuoi saperne di più su come richiedere il bando?

Compila il modulo e ti contatteremo