Sostegno alla Ricerca e Sviluppo nelle Regioni del Sud

Le Agevolazioni per la Ricerca e Sviluppo nelle Regioni Meridionali offrono un solido sostegno alle imprese e ai centri di ricerca del Sud Italia. Con finanziamenti agevolati e un’impeccabile attenzione alla qualità, queste iniziative si pongono come catalizzatori di progresso industriale e tecnologico.

BENEFICIARI

Le aziende idonee a beneficiare del finanziamento agevolato includono:

  • Imprese operanti in conformità all’articolo 2195 del codice civile, che comprendono attività come la produzione artigianale di beni.
  • Imprese agro-industriali con un focus predominante sull’attività industriale.
  • Imprese che forniscono servizi ausiliari a favore delle imprese sopra menzionate.
  • Centri di ricerca.
  • Imprese agricole coinvolte in attività specificate dall’articolo 2135 del codice civile, che agiscono come co-proponenti in progetti congiunti.

INTERVENTI AMMISSIBILI

I progetti ammissibili alle agevolazioni devono concentrarsi su attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, mirate a:

  • Creare nuovi prodotti, processi o servizi.
  • Migliorare significativamente prodotti, processi o servizi esistenti.
  • Utilizzare tecnologie abilitanti fondamentali.

SPESE AMMISSIBILI

Le spese che possono essere coperte includono:

  • Costi relativi al personale impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo, escludendo mansioni amministrative.
  • Acquisto o noleggio di strumenti, attrezzature e materiali utilizzati per il progetto.
  • Servizi di consulenza, ricerca contrattuale e altri servizi necessari all’attività di ricerca e sviluppo.
  • Spese generali del progetto.

INTENSITA' DEGLI AIUTI

Il finanziamento agevolato copre fino al 50% delle spese e dei costi ammissibili. Le PMI possono beneficiare di una maggiorazione fino al 40%.

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO AGEVOLATO

Il finanziamento agevolato è associato a un finanziamento bancario, garantendo una ripartizione adeguata del rischio di credito. Il tasso di interesse è fissato al 20% del tasso di riferimento, con durata del finanziamento da 4 a 15 anni.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le aziende possono presentare progetti, anche congiuntamente, con un numero massimo di 5 imprese. La presentazione delle domande inizia il 25 giugno 2024, con la scadenza per l’invio fissata dalle ore 10.00 del 10 luglio 2024.

Vuoi saperne di più su come richiedere il bando?

Compila il modulo e ti contatteremo